Abacus Kenya Safaris, Uganda safaris gorilla trekking
Uganda, Kenya and Rwanda safaris
 

UGANDA >>RWANDA >>KENYA >>TANZANIA >> CONTATTO >> SAFARIS NEWS >> SITE MAP


IL PARCO NAZIONALE SEMULIKI (P.N.S.)

Il P.N.S. si trova nell’estremo ovest dell’Uganda, nel distretto di Bundibugyo. Giace lungo il confine tra l’Uganda e la Rep. Dem. Del Congo, all’interno del ramo occidentale della Rift Valley Albertina. A sud-est si trova la catena montuosa del Rwenzori, ad ovest la Rep. Dem. Del Congo, a nord le piane Semuliki e più in sù il lago Alberto. Questo parco è un’estensione orientale dell’immensa foresta congolese dell’Ituri, essendo il risultato degli sconvolgimenti climatici preistorici e per ciò stesso una delle aree più ricche di flora e fauna in Africa (specialmente uccelli).
Il P.N.S. (220 km²) fu recintato nell’ottobre del 1993. Esso si staglia su una piana con “gentili” colline onduleggianti che vanno dai 670 ai 760 metri sul livello del mare. Dal momento che tutti i ruscelli e i fiumi provenienti dalle aree circostanti defluiscono nel parco, e complice il drenaggio insufficiente e la topografia, molte zone del parco sono allagate durante la stagione delle pioggie. La media annuale di precipitazioni è di 1250mm., con picchi nei mesi di marzo-maggio e settembre-dicembre. Le temperature variano fra i 18˚C e i 30˚C con piccole variazioni quotidiane.

Diversità di specie
Il P.N.S. è l’unico esempio di foresta tropicale pianeggiante nell’Africa dell’est, classificata come umida e semi-decidua. Son state registrate 336 specie di alberi di cui 24 presenti solo qui, nella parte orientale o in comune solo con una o due foreste circostanti; fra queste Isolana congolana, Nesogordonia Kabingaensis e Ejacis guineesis. Alcune delle specie di alberi nel Semuliki come cordia millenii e lovoa surymertonii son considerate in via di estinzione. Un rilevamento fatto dal dipartimento forestale nel 1999 ha determinato la presenza di un’eccezionale diversità di piccoli mammiferi, uccelli e farfalle. La fauna registrata include 435 specie di uccelli (circa il 34% del totale presente in Uganda), alcuni dei quali non riscontrabili in alcun altro posto nell’Africa dell’est, fra cui alcuni dei più spettacolari e ricercati esemplari quali l’horn bill e il lyre tailed honey guide.
Ci sono poi 63 specie di mammiferi, 9 delle quali son primati di foresta diurni (scimpanzé, blue monkey, vervet monkey e babbuini), mentre tra i primati notturni i pottos e i galagos. Tra le altre specie di mammiferi: bufali di foresta, blue duiker, beecroft’s flying squirrel, pigmy squirrel (2 specie di scoiattoli volanti), pipistrelli little collared fruit, water chevrotaain e target rat.
Son state identificate almeno 374 specie di farfalle e tarme, tra cui 46 specie di swallowstails di foresta e charaxes, più almeno 81 specie di grandi farfalle notturne, di cui 12 molto rare. La vasta gamma di specie viene attribuita non soltanto alla presenza della foresta ma anche alla varietà di habitats, le paludi di foresta, le aree erbose, l’esteso sistema di sorgenti di acqua calda, le paludi calde e la savana alberata.

Popolazione locale
Ci sono 4 gruppi etnici che vivono intorno al parco. I bamba e i Bakonjo stanziati nelle valli e sulle pendici delle montagne, entrambe agricoltori che ricavano i loro profitti dalla coltivazione di caffé, cacao, banane, riso e patate. I Batuku poi occupano la zona della Rift Valley, nella parte settentrionale del parco. Sono allevatori e dipendono interamente dai prodotti degli allevamenti che commerciano con i loro vicini (sia ugandesi che congolesi). I Batwa (pigmei) sono cacciatori e raccoglitori e sono un gruppo etnico Ituri che storicamente dipende dai frutti della foresta Semliki. Il loro stile di vita sta cambiando a causa dell’interazione con altre comunità locali e dell’impatto del turismo. Nel 1993 l’ADRA (Adventist Development Relief Agency) convinse i Batwa a stanziarsi vicino a Ntandi nel tentativo di integrarli nella cultura locale agricola, ma il progetto fallì. I Batwa ora passano parte del loro tempo nelle loro nuove case e il resto nella loro casa tradizionale: la foresta. Tutto sommato vivono cacciando, raccogliendo frutti e grazie all’assistenza delle comunità locali e al contributo proveniente dai turisti che vengono ad interagire con loro.

Attività turistiche
La vita nella giungla del Semliki è mozzafiato, specialmente per gli ornitologi e gli amanti dei primati, farfalle e piante. L’escursione nella giungla porta lungo i meandri del fiume Semuliki, unico nel suo genere nell’Africa dell’est. Potrete incontrare bufali di foresta, elefanti, sitatunga, leopardi, coccodrilli, svariati primati e una vasta gamma di uccelli di foresta e d’acqua. Per chi volesse c’è poi la possibilità di pescare lungo il fiume (portatevi l’attrezzatura!).
Un’escursione in questo parco offre fra le viste più spettacolari e mozzafiato. Venite a sperimentare l’elettrizzante e contorta strada per Bundibugyo, sulle scarpate del Rwenzori, che dall’alto della montagna offre panorami magnifici sul fiume Semuliki, sulle sorgenti calde fumanti, e sulla foresta pluviale tropicale fino alla foresta congolese dell’Ituri.
Due sorgenti di acqua calda si trovano sul sentiero lungo zone paludose, dove i visitatori possono vedere un getto di 2m. di acqua calda (150˚C) e una piscina (12m. di diametro) di acque bollenti (66˚C). Volendo si potrebbe far bollire un uovo nel contenitore naturale e mangiarlo dopo 10 minuti! I visitatori potranno anche concordare un’uscita nelle vicine aree protette del P.N. del Rwenzori, del P.N. di Kibale e della Riserva Naturale Toro-Semliki.

Accesso
Tramite strada: vi son 2 strade principali; da Kampala per Fortportal, via Mubende, circa 300 km e 4/5 ore di guida, o da Kampala via Masaka, Mbarara e Kasese, circa 510 km e 7/8 ore di guida.  La seconda dà la possibilità di visitare il P.N. del lago Mburo,la Riserva Naturale di Kyambura, il P.N. Queen Elizabeth e quello del Rwenzori. Dopo Fortportal rimangono 2 ore di strada sterrata per raggiungere l’entrata Sempaya (52 km) e un 4x4 è raccomandato. Questa strada contorta vi porta sulle pendici più basse delle montagne del Rwenzori da dove, in molti punti, si può vedere la Rift Valley dove si stagliano la piana del Semuliki e la Riserva Naturale Toro-Semliki. Il quartier generale del parco in Ntandi dista 5 km dall’entrata di Sempaya lungo la stessa strada. Per chi intendesse usare i mezzi di trasporto pubblici, taxi (da 14 persone) o autobus da Kampala a Fortportal nel cui taxi-park troverete un altro bus o un pick-up fino all’ entrata di Sempaya. Per il ritorno usate gli stessi mezzi ma evitate di  partire troppo tardi (non dopo le 4 p.m.), potreste non incontrare un solo mezzo! In alternativa, una volta in Fortportal, contattate il Kabarole Tours al plot n.1 di Molidina street, che organizzerà per voi l’escursione al P.N.S.

Alloggi
Il parco ha un numero limitato di alloggi benché ci siano molte possibilità nelle vicine Fortportal e Bundibugyo. C’è inoltre un campeggio a Bumuga, a 3 km dall’entrata di Sempaya. I pasti sono su prenotazione ma c’è la possibilità di cucinare per sé; utensili vari sono a noleggio.

 


 

Safari In Uganda :: Viaggi In Kenya :: Viaggi In Tanzania
Viaggi In Rwanda
:: Safari Dei Gorilla ::
Useful Websites :: Termini Di Pagamento
1990 -2010 Abacus African Vacations. Uganda Office, Plot 4 Pilkington Rd, Coline House

P.O Box 34944 Kampala. +256-312261930, + 256-753 331 332, Hotline +256-772 331 332 
email: info@abacusvacations.com
Or abacusafricavacations@yahoo.com
www.abacusvacations.com
 
Travel 1 2 3 4 5 6 7
Uganda Travel Guide and Directory
 
Uganda, Kenya, Tanzania, and Rwanda safaris
Gorilla safaris, Chimpanzee tracking
Kenya tour, Maasai mara